ShizzlePP versione 0.3: le novitÓ

http://bit.uz/VHUp
05 Maggio 2013

I passi dello sviluppo di ShizzlePP (il CMS creato da me alla base di questo blog) si sono fatti anche troppo piccoli. Finalmente oggi sono riuscito a rimettere mano al codice e a completare alcune cose lasciate indietro. La più importante è l'integrazione del plugin di bituz; il funzionamento è semplice ed efficace: ogni volta che viene pubblicato un articolo, questo viene automaticamente accorciato e salvato nel profilo dell'utente collegato. Questo è possibile grazie alle private key che, a breve, ogni utente di bituz potrà richiedere. Questa chiave, privata appunto, serve alle API di bituz per capire da quale utente arriva la richiesta e agire di conseguenza. La chiave privata potrà essere inserita anche all'interno delle estensioni di bituz per il browser: in questo modo, anche quando non sarete loggati, gli indirizzi che accorcerete, finiranno comunque nel vostro profilo! Non certo una novità, anche se a me è servita per imparare qualcosa di nuovo.
La seconda modifica visibile è l'integrazione con twitter. Ho inserito un semplicissimo plugin che visualizza l'ultimo tweet di un utente (io ho collegato il mio account twitter, ma potete collegare qualsiasi altro utente, non serve essere proprietari dell'account).
Eccovi un esempio: qui riprendo il plugin inserendo come utente @kobebryant. Ecco il risultato:

@kobebryant:  


La novità occulta è questa: per ogni articolo che condividerete tramite twitter, ShizzlePP visualizzerà eventuali retweet o risposte ricevute. Questo è già possibile tramite i plugin di twitter, ma il bello è che potrete analizzare la popolarità del vostro articolo, direttamente dalla console di ShizzlePP e tenere d'occhio eventuali retweet e/o risposte. Questa tecnologia è la stessa (migliorata però) di bituz twitter search, resa disponibile ed utilizzata in maniere specifica per ogni articolo.
Il resto delle migliorie riguarda il codice, soprattutto AJAX, per migliorare l'interfaccia utente e rendere così più piacevole scrivere con ShizzlePP.


X
THE END